I segreti di una blogger per viaggiare Green

Release Date:

I segreti di una blogger per viaggiare Green

Trovare un blogger da seguire, significa incontrare qualcuno che vede il mondo con i tuoi stessi occhi. Chi ama la natura, i giardini e tutto ciò che è green non può che seguire www.blossomzine.eu , la prima rivista digitale in Italia dedicata al verde e alle piante, nata 4 anni fa da un’idea di Dana Frigerio.

Dana è una garden designer con un passato da scenografa, che sfoga il suo entusiasmo per la vita condividendo sul suo blog consigli e opinioni su progettazione del verde, decorazioni, interior design, outdoor, giardinaggio e viaggi green. Il tutto condito con le sue illustrazioni fatte a mano che regala ai lettori, registrando migliaia di download.

Dana ha anche firmato due e-book proprio sul tema del viaggiare in armonia con la natura: un resoconto del suo viaggio botanico a Bali e una guida di viaggio green in Asia e a Dubai.

E i consigli sui viaggi in auto e sulle mete che un amante del green non può perdersi in Italia? Eccoli di seguito, nell’intervista a Dana Frigerio per Green Motion Italia.

D: Dana, cosa fai per goderti un viaggio in macchina?

“Per prima cosa penso alla colonna sonora!

La scelgo sempre in base al viaggio, ad esempio la scorsa estate ho fatto un viaggio VERSO SUD: sono partita dal lago di Como verso la Sicilia, in macchina, ma non una semplice macchina, ma con la mitica Fiat 500. Ho quindi scelto un revival di musica italiana da Fred Buscaglione a Modugno.

Il bello del viaggio sono state le numerose tappe per arrivare a destinazione, come in un diario di bordo ogni giorno su Facebook raccontavo e condividevo dove mi trovavo.

Un viaggio speciale ispirato agli anni in cui in Italia si viaggiava in auto.

Dall’espressiva chiesa sull’autostrada di Michelucci del 1964, all’Autogrill Villoresi del 1958 sull’Autostrada dei Laghi, un’icona del modernismo anni 60, fino ad arrivare a fotografare a Roma con i “due colossei”, l’EUR e il Colosseo … così fino in Sicilia, passando per la Campania e la Calabria.”

D: “Le 3 mete non convenzionali che un amante del verde non può perdersi in Italia?”

“Da appassionata di fiori e piante quale sono, ho un Blog e un Magazine Blossom zine dedicati al green, non possono mancare all’appello le visite ai giardini italiani.

Come consigli non convenzionali ci sarebbero da visitare in primavera sia Villa Adriana che Villa Tivoli che sono a soli 40 km da Roma. Io ci sono stata e ve le consiglio, perché è proprio in questi due parchi che è sbocciato il mio amore per le piante e la voglia di cambiare lavoro e rimettersi in gioco.

Invece per un Ferragosto originale un pic nic in un luogo speciale, il Parco dei Mostri - Sacro Bosco di Bomarzo, dove sembra di essere in una favola senza tempo.

Per non parlare del tour delle antichità come in un Grand Tour settecentesco, l’Italia è un sogno ad occhi aperti, basta prendere l’auto e viaaa : Pompei, Ercolano, Paestum, la Valle dei Templi ad Agrigento, e sempre in Sicilia Selinunte… la lista sarebbe lunghissima.”

D: “Un viaggio che ha superato le tue aspettative?”

“Sicuramente il recentissimo Tour della Tuscia, dove mi sono divertita e dove ho visitato molti giardini privati, veramente inaspettati, perché visitare giardini classici e importanti è bello, ma lo è anche andare alla ricerca di persone appassionate che aprono i loro giardini privati, grandi e piccoli.

Se siete curiosi sul blog ci sono 3 post dedicati.”

D: “Quali attenzione dovrebbe avere chi, anche in viaggio, vuole rispettare la natura?”

“Innanzitutto utilizzare dei mezzi sempre ben controllati e con i tagliandi in ordine in modo da muoversi in sicurezza e senza sprechi di benzina. Tenere un’andatura corretta nei limiti di velocità, sempre per evitare sprechi, e per chi usa saltuariamente l’auto utilizzare di più l’autonoleggio o altri sistemi.”

Torna all'elenco delle notizie